31 MARZO 2020

Fashion Week FW20 dominate da Brand, Celebrity e Influencer

foto di
Fashion Week FW20

Le fashion week FW20 verranno ricordate per svariati motivi. Oltre Oceano, New York ha registrato la defezione di alcuni brand, decisi a presentare le proprie collezioni a Los Angeles, in concomitanza degli Academy Awards 2020, o nelle capitali europee della moda. D'altro canto, Milano ha vissuto i primi effetti della diffusione del Covid-19, che ha spinto alcune aziende a sfilare a porte chiuse o ad annullare i propri eventi, mentre Parigi, nonostante l'emergenza sanitaria si diffondesse, ha portato avanti il suo calendario senza rinunce. Per capire se queste circostanze abbiano avuto degli effetti, abbiamo analizzato l'impatto media delle fashion week di New York, Londra, Milano e Parigi su Print, Web e Social. Ecco alcuni dei dati più rilevanti.

L'IMPATTO MEDIA DELLE FASHION WEEK FW20

I nostri esperti hanno monitorato le keyword e gli hashtag ufficiali delle 4 principali fashion week internazionali nei seguenti periodi: New York dal 4 al 15 Febbraio, Londra dall'11 al 21 Febbraio, Milano dal 15 al 27 Febbraio, e Parigi dal 21 Febbraio al 06 Marzo.

Per offrirvi un'analisi coerente, per il Print, abbiamo deciso di analizzare i dati di 50 quotidiani nazionali di 16 diversi paesi, mentre, per Web e Social, abbiamo monitorato l'intero panel, che include oltre 100mila siti web e 25mila account social selezionati, in tutto il mondo.

Fashion Weeks FW20

In generale, le 4 fashion week FW20 hanno generato un impatto media di oltre €191M. Milano ha registrato il maggior EMV, seguita da Parigi, New York e Londra. Questo valore totale è stato ottenuto per il 54,2% sui Social, per il 32,2% sul Web e per il 13,6% sul Print. Queste percentuali relative al Media Mix variano a seconda della città che prendiamo in considerazione. Se per New York il Social arriva a pesare quasi per il 60%, per Milano e Parigi il Print raggiunge rispettivamente il 19,2% e il 16,3%.

Fashion Weeks FW20_Categorie

I Social sono stati, quindi, il media più importante in termini di valore e le categorie che hanno generato il maggior EMV su queste piattaforme sono state Brand e Celebrity/Influencer. Pur realizzando solo il 9% dei contenuti, i Brand hanno rappresentato il 42% del valore totale dei Social, pari a oltre €43M. Celebrity e Influencer seguono a breve distanza con il 39%, equivalente a circa €40M. Media e Giornalisti, con il 59% dei contenuti, hanno offerto il 14% dell'EMV, mentre la categoria "Altro", che include gli account ufficiali di istituzioni, store, buyer, etc., si è attestata al 7% dei post e 5% del valore.

Dando un'occhiata ai profili che hanno generato maggiore interesse durante le fashion week FW20, le top Celebrity/Influencer sono state: per New York, la cantante dominicana Natti Natasha, per Londra, la designer ed ex-Spice Girl Victoria Beckham, per Milano, la attrice e presentatrice TV malese Neelofa e, per Parigi, l'influencer brasiliana Camila Coelho.

Fashion Weeks FW20_Celebrity_Influencer

Questi sono solo alcuni highlight della nostra analisi sulle 4 principali fashion week FW20 e sul loro impatto media su Print, Web e Social. Se ti interessa saperne di più e ricevere il report con l'analisi completa, richiedi la tua copia a info.emea@dmr.st.