27 MAGGIO 2020

Met Gala 2020. Cosa abbiamo visto su Web e Social Media

Met Gala 2020

Il Met Gala nasce nel lontano 1948 come appuntamento annuale per raccogliere fondi a favore del neonato Costume Institute. Con l'arrivo di Diana Vreeland, ex direttore di Vogue America, come consulente tecnico di questa sezione del Metropolitan Museum of Art, dal 1973 il gala, organizzato in occasione dell'inaugurazione della consueta mostra annuale, si trasforma in uno degli eventi mondani più importanti ed esclusivi al mondo. A metà degli anni '90, l'attuale direttrice di Vogue, Anna Wintour, ha deciso di riportare in vita la leggenda di questa serata, rendendo il suo red carpet talmente atteso da essere secondo solo a quello degli Oscar. A causa del COVID-19, l'opening della mostra di quest'anno dal tema "About Time: Fashion and Duration" è stato rimandato ad Ottobre e il Met Gala 2020, in programma per il 04 Maggio, posticipato a data da destinarsi. Tuttavia, Vogue ha voluto celebrarlo con diverse attività. Prima di tutto, una diretta su YouTube, introdotta dalla Wintour, nella quale sono stati mostrati un'anteprima esclusiva dell'allestimento, alcuni look memorabili delle passate edizioni e una performance live di Florence and The Machine. A questo livestream, si è aggiunta la #MetGalaChallenge, lanciata sui Social Media, con l'aiuto dell'attore Billy Porter, per invitare i follower a ricreare a casa i loro outfit preferiti visti sul celebre red carpet. Media, Celebrity e Influencer si sono uniti alle celebrazioni virtuali, generando comunque un buzz significativo. Per questo motivo, abbiamo voluto analizzare l'impatto del Met Gala 2020 su Web e Social Media e, in questo articolo, vi presentiamo alcuni dati rilevanti della nostra analisi, che potete richiedere qui.

IL MET GALA 2020 SU WEB E SOCIAL MEDIA

Il Met Gala 2020, definito il primo Met Gala Virtuale, ha generato, su Web e Social Media, un Earned Media Value totale di quasi €23M. In base ai contenuti realizzati, il Social ha pesato per il 65% ma, se guardiamo al valore, il suo peso arriva all'88%.

Met Gala 2020 Media Mix

La piattaforma social che ha offerto il maggior valore è stata Instagram con un EMV di €18.5M, seguita da Twitter, Facebook e YouTube. Anche in questo caso, guardando al numero dei post, su Instagram è stato condiviso il 48% dei contenuti ma il loro valore equivale al 92% del totale generato sui Social Media. Twitter, secondo per quantità di post con il 38%, rappresenta il 4% dell'EMV totale, Facebook il 3% con il 13% dei contenuti e YouTube l'1%, sia per post che per valore.

Met Gala 2020 Platforms Mix

Anche sui Social, i Media hanno dato molta attenzione al Met Gala 2020, generando il 70% dei post, ma sono stati Celebrity e Influencer a generare il maggior valore. Hanno, infatti, offerto il 51% dell'EMV totale con il 19% dei contenuti. La classifica delle migliori 10 Celebrity/Influencer è guidata dal cantante colombiano Maluma, seguito dall'attrice statunitense Madelaine Petsch e dalla sua collega Liza Koshy. Maluma, che ha condiviso su Instagram un ricordo dell'edizione dello scorso anno, è autore anche del miglior post, con una Reach di 24.7M e un EMV di oltre €800K.

Questi sono solo alcuni dei dati contenuti nella nostra analisi sull'impatto che ha avuto il Met Gala 2020 su Web e Social Media. Se volete saperne di più, potete scaricare la vostra copia del nostro report sul Met Gala Virtuale, cliccando qui.

© Copyright 2020 DMR GROUP S.r.l. All Rights Reserved.